Language

Currency

日本をめぐる旅〜城下町、金沢

Esplorare il Giappone – Kanazawa, la città-castello

Kanazawa si trova al centro della prefettura di Ishikawa. È una città-castello che conserva le vestigia di un passato prestigioso e ove si ha la sensazione di essere ancora nel vecchio Giappone. La cultura tradizionale del periodo Edo è ancora viva. Con l’apertura dell’Hokuriku Shinkansen a Kanazawa, nel 2015, il numero di turisti nazionali e stranieri è aumentato vertiginosamente. In questa sede si esplora più da vicino il fascino di Kanazawa, che una volta era una città prospera dal nome Kaga Hyakumangoku.

 

Storia di Kanazawa

La storia di Kanazawa è iniziata con la costruzione del Kanazawa Mido da parte della setta Jodo Shinshu durante il periodo degli Stati Combattenti. A quel tempo non era altro che un “jinaicho”, una comunità intorno a un tempio. Nel 1580, Morimasa Sakuma, un signore della guerra dell’esercito di Nobunaga Oda, si impossessò del Kanazawa Mido e costruì il castello di Kanazawa. Tuttavia, nella “battaglia di Shizugatake” del 1583, Sakuma fu sconfitto da Hideyoshi Hashiba (poi Hideyoshi Toyotomi) e fu condannato a morte. Hideyoshi diede il castello di Kanazawa a Toshiie Maeda. Questo segnò il punto di inizio del dominio di Kaga (ovvero di Kanazawa).

Quando Toshiie Maeda, il primo signore feudale del dominio di Kaga, entrò nel castello di Kanazawa, la costruzione dello stesso fu portata avanti su larga scala, gettando le basi per lo sviluppo della città-castello. Toshinaga, il secondo signore feudale, espanse il suo territorio a Noto ed Etchu, creando un grande dominio chiamato “Kaga Hyakumangoku” (=Kaga da un milione di goku). Il “goku” è un’unità di produzione del riso equivalente a circa 150 kg. Il dominio di Kaga produceva un milione di goku di riso.

Il clan Maeda era molto coinvolto sia nel campo umanistico che militare, sostenendo generosamente lo sviluppo della cultura, dell’artigianato tradizionale e delle arti dello spettacolo. Seguendo l’etichetta dei samurai, diffuse la cerimonia del tè e si concentrò sul collezionare opere d’arte e di artigianato. Inoltre invitò i migliori artisti e maestri artigiani di Kyoto ed Edo per insegnare agli artigiani locali le loro tecniche. Come risultato, varie forme di artigianato come la foglia d’oro di Kanazawa, il Kaga yuzen, la porcellana di Kutani e la lacca di Kanazawa si svilupparono in questa città. Ancora oggi si tramandano di generazione in generazione una varietà di mestieri tradizionali.

 

Posti da visitare raccomandati a Kanazawa

Kenrokuen

È un tipico giardino chisen-kaiyu (o “giardino da passeggio”), una forma ben nota di progettazione di giardini giapponesi del periodo Edo e copre un’area di circa 11,7 ettari. Insieme a Kairakuen, a Mito, e Korakuen, a Okayama, è uno dei tre giardini principali del Giappone ed è designato come sito nazionale di grande bellezza scenica. Ogni stagione offre uno spettacolo diverso e la sua bellezza si può ammirare in ogni momento dell’anno.

Il distretto di Higashi Chaya

In origine era un quartiere a luci rosse istituito dal dominio di Kaga nel periodo Edo, ma si è evoluto nel corso del tempo in un prestigioso quartiere di case da tè. Circondato dalla pavimentazione in pietra e dalle case a schiera schermate su entrambi i lati delle strade, conserva ancora oggi il suo antico aspetto di città-castello. È uno dei luoghi più turistici di Kanazawa ed è sempre pieno di visitatori.

La casa del samurai del clan Nomura

Si tratta delle rovine della residenza di Denbei Nobuyoshi Nomura, un grande vassallo del dominio di Kaga. I punti salienti sono le katana e le armature del clan Nomura, e i fusuma (porte scorrevoli) dipinti dal pittore del dominio di Kaga. C'è una sala da tè al secondo piano dove si può prendere il tè matcha con i dolcetti tipici mentre si ammira il bellissimo giardino.

Il parco del castello di Kanazawa

Il parco è stato creato fra le rovine del castello del clan Maeda nel dominio di Kaga e i punti salienti sono le ricostruzioni del magazzino Gojukken Nagaya e delle torrette Hishi Yagura e Hashizumemon Tsuruga. Presentano bellissime caratteristiche come l’intonaco bianco e il tetto di tegole bianche.

Tempio Myoryuji (tempio ninja)

Fu fondato dall’ordine di Toshitsune Maeda, il terzo signore feudale. Viene chiamato tempio ninja perché ha vari dispositivi per proteggersi dai nemici, come fosse e porte nascoste.

 

Vivi le culture

A Kanazawa è possibile partecipare a laboratori di artigianato tradizionale. Se si visita Kanazawa, perché non provarli?

Applicazione della foglia d’oro

L’artigianato di Kanazawa rappresenta il 99% della produzione nazionale di foglia d’oro. Si può partecipare a “laboratori di applicazione della foglia d’oro”, dove si usa la foglia d’oro per decorare i propri oggetti preferiti, come piccole scatole e specchietti.

Preparazione dei dolcetti giapponesi

Perché non divertirsi a preparare dei bellissimi dolcetti namagashi e rakugan a Kanazawa, una delle tre principali città del Giappone note per la loro pasticceria? Anche i principianti possono partecipare perché il pasticciere insegnerà con precisione tutti i passaggi.

Tintura yuzen

Si raccomanda anche il laboratorio di tintura yuzen di Kaga, caratterizzata da sfumature. È possibile tingere fazzoletti, borse, borselli ecc. con qualunque stile.

 

La città di Kanazawa presenta ancora molti siti del patrimonio storico e paesaggi pittoreschi che attraggono i visitatori. Perché non fare una piacevole passeggiata attraverso la città-castello e rivivere l’atmosfera della città antica? Si raccomanda in particolare di partecipare ai laboratori di artigianato locale per fare esperienze uniche, come l’applicazione della foglia d’oro e la realizzazione di dolci giapponesi.

Older Post
Newer Post

Popup

Use this popup to embed a mailing list sign up form. Alternatively use it as a simple call to action with a link to a product or a page.

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Search

メインメニュー

Shopping Cart

Your cart is currently empty.
Shop now